Home » Blog » Requisiti Legali e Burocratici per Aprire un Albergo

Requisiti Legali e Burocratici per Aprire un Albergo

I requisiti specifici per l’apertura del tuo albergo variano a seconda della categoria della struttura ricettiva e sono presenti in ogni legge regionale in materia turistica che ti consiglio di leggere con attenzione. Gli alberghi a 2 stelle ad esempio devono avere una reception aperta almeno 12 ore al giorno con camere matrimoniali di almeno 14 mq e bagno almeno di 3 mq, mentre gli alberghi a 5 stelle devono avere una reception aperta 24 ore su 24 e personale che parla almeno tre lingue straniere con i bagni delle camere che devono essere ampi almeno 5 metri quadri. Le stelle per gli hotel sono un indicatore riconosciuto a livello internazionale degli standard di qualità e pulizia. Più alta è la classificazione delle stelle dell’hotel che si vuole aprire, più ci si può aspettare dalla struttura.

I Requisiti necessari per l’Attività Alberghiera

Oltre ai requisiti puramente tecnici che vanno comunque rispettati fedelmente per ottenere la licenza, ce ne sono altri due:

Requisiti soggettivi:

  • devi avere cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • la propria società non sia in stato di fallimento, liquidazione o altra procedura concorsuale;
  • Non aver riportato condanne penali.

Requisiti oggettivi per l’idoneità all’attività alberghiera:

  • il tuo albergo deve essere autorizzato dall’ufficio comunale competente per verificare la conformità dell’immobile ai requisiti previsti dalla legge;
  • devi esserti registrato presso la Camera di Commercio provinciale per ottenere la partita iva ed aver effettuato l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • devi predisporre la Dichiarazione di Conformità dell’Impianto Elettrico e la Denuncia dell’Impianto di Messa a Terra da fare all’INAIL;
  • devi presentare la SCIA e il modulo Tari al Comune di appartenenza con cui si comunica l’inizio dell’attività e la comunicazione della stessa va inoltrata al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco;
  • devi ottenere le certificazioni d’idoneità dei locali da parte dell’ASL di competenza;
  • devi stipulare una polizza assicurativa di Responsabilità civile completa di incendio, furti di custodia, tutela legale e danni a materiale elettronico con particolare attenzione da riporre sull’importo delle franchigie inserite troppo volte sottovalutate o sottostimate;
  • devi aprire il proprio account presso la PS per dichiarazione obbligatoria degli alloggiati;
  • devi aprire il proprio account presso il Comune di appartenenza per il saldo dell’imposta di soggiorno se prevista.

Come Aprire un Albergo senza commettere Errori?

Aprire un albergo è da sempre un investimento importante che richiede forte competenze e conoscenze specifiche. È necessario rivolgersi a professionisti del settore per avere un supporto qualificato e costante durante la fase di progettazione, realizzazione e lancio della struttura ricettiva. Ritengo necessario già nella fase di progettazione sopracitata di confrontarsi con una società di consulenza alberghiera stimata sul mercato per capire se l’idea di business può funzionare oppure no.

Condividi questo articolo su

Articoli correlati

Strategia

Il controllo di gestione 
Non lasciare alla provvidenza i numeri del tuo hotel. Il controllo di gestione è quell'attività che ti permette di tenere sotto controllo l'andamento della tua struttura

Strategia

Come aumentare il fatturato del tuo hotel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *